6 Giugno – CORSO: Una tela canvas Mixed Media un po’ fuori dalle regole!

Non so se anche voi avete decine di hobby che portate avanti tutti assieme, oppure se amate sperimentare e quindi vi siete trovati ad un certo punto ad essere sommersi dal materiale… io sì, sono così, ma questo perché sono molto curiosa e amo sperimentare nuove tecniche! 😀

Quello che però amo ancora di più, è riuscire a mettere assieme queste tecniche e utilizzare i prodotti che uso per un certo hobby anche per un altro.

Chi di voi si è avvicinato al Mixed Media – o lo sta facendo – si sarà reso conto di quanto possa essere costoso crearsi un corredo di materiali, medium e colori da utilizzare per questa tecnica artistica. Soprattutto considerando che poi, questi prodotti sono relegati a pochi utilizzi.

Mi sono detta quindi: perché non fare una tela canvas Mixed Media con prodotti un po’ diversi da quelli che, decine di video su youtube ci consigliano, e provare ad usare altri prodotti che mi permetteranno di spaziare, e di utilizzarli poi, per applicazioni diverse?

In questo progetto scoprirete come utilizzare dallo stucco alle malte acriliche, dal Decorglass alle cere Tommy Art, dai supporti per i bottini I-Top (che non usate più!) ai tovagliolini di carta, dalla carta di riso ai colori per lo shabby… lo so che forse ora non immaginate di poter realizzare un progetto senza il Distress Vintage Photo ma io ve lo prometto: Si Può Fare!!! 😀

Se vi và di provare a fare qualcosa di nuovo, che potrete applicare tantissime altre volte per tele, album, card, tessuti, home decor in vetro e legno… bhè, vi aspetto!

Realizzeremo assieme il progetto, di cui vedete un’anteprima nella foto, e che ho pensato possa essere anche un regalo carino per la festa della mamma! Ovviamente se non volete utilizzare questa immagine vintage, potrete portare la vostra foto (formato quadrato 8×8 oppure 10×10 cm)!

corso-tela-canvas-mixed-media

A grande richiesta il corso si ripete!

Io e Adele vi aspettiamo il 6 Giugno per il corso:

Una Tela Mixed Media fuori dalle regole!

Dalle 9 alle 12.30 presso L’Arte del Decoupage di Adele in Via Arnaud, 6 a Rivoli (TO).

 Il corso ha un costo di 15 Eur.

Kit materiali 20 Eur.

 Abbiamo poi due sorprese per voi!

La prima è che, se dopo il corso, vorrete acquistare i materiali utilizzati, avrete uno sconto del 10%!

La seconda è che alla fine del corso faremo un’estrazione e, una di voi, si porterà a casa un regalino creativo! 🙂

 Che dire… vi aspettiamo!

 Per info e prenotazioni:

adelebusatto@alice.it

cell.3394325433

www.decoupageadele.it

Annunci

Una tela mixed media con le malte acriliche

Da sempre sono affascinata dalla sperimentazione delle tecniche e dalla possibilità di fonderle assieme e, senza dubbio, il mixed media permette di fare proprio questo, per altro con grande soddisfazione! Trovo che sia una vera e propria forma d’arte.

Mixed-Media-malte-acriliche

In questi giorni, complici le chiacchiere con alcune creative, che di mixed media ne sanno un bel po’ (a proposito, grazie a Cristina per i consigli!), e complici le malte acriliche che ho scoperto in negozio da Adele, ho deciso di lanciarmi in questo favoloso mondo!

Per iniziare ho voluto lavorare su una tela ed una foto del mio “tesoro”, il mio micio Pedro che con me condivide tutta la vita, soprattutto ora che lavoro da casa (… a volte penso che non mi sopporti più! :P)!

malte-ToDo-Ferrario

Su questa piccola tela ho steso il gesso e poi ho creato il fondo con le malte perlate aqua e grigio della ToDo. Ma andiamo con ordine: cosa sono le malte? Altro non sono che un colore acrilico in gel con una composizione tale da creare velature e rilievi. Esistono malte da fondo (come le perlate) ma anche quelle con effetti particolari, come l’effetto mica, l’effetto glitter (che ho utilizzato nel colore viola – marca Ferrario – in alcuni punti della tela) quelli ad effetto sfere ecc… La particolarità di questo prodotto, oltre l’effetto ovviamente, è che può essere utilizzato su ogni superficie: dalla carta, al legno, da vetro alla stoffa. Come usarle? Con il pennello, con la spatola o ancora con gli stencil!

Vi giuro, mi si è aperto un mondo! Ho deciso di utilizzare questo prodotto, che mi incuriosiva molto, per il mio primo esperimento mixed media e quindi lo applicato come base. Per creare l’effetto delle bolle ho semplicemente scaldato con l’embosser.

Mixed-Media-malte-acriliche3

Ovviamente ho dato spazio, moltissimo spazio, alla mia fantasia quindi ho usato inchiostri, carte, timbri, e abbellimenti vari. Vi mostro il risultato finale… spero che vi piaccia! Io non vedo l’ora di realizzare un nuovo progetto. 🙂

Mixed-Media-malte-acriliche2

Vi mostro qualche dettaglio…

Mixed-Media-malte-acriliche4
Mixed-Media-malte-acriliche5

Mixed-Media-malte-acriliche6

malte-acriliche-Ferrario-ToDo

Buona creatività! 🙂

Scrappika

 

P.S. Con questo progetto partecipo Con questa creazione partecipo al Monday Challenge di SimonSaysStamp.com (A for Art!) e al challenge di Berry71Bleu.

 

 

 

Il mio aprile con Tim Holtz: #‪‎12tagsof2015‬!

E dopo aver visto le meraviglie di tutte voi ho deciso di provarci anche io e lasciarmi ispirare dal mitico Tim Holtz! Io adoro quest’uomo! Adoro i suoi lavori e passo le ore ad osservare i suoi video… ci ho provato ed è stata un’esperienza unica, tanto da mandarmi in delirio creativo… ma quando arriva maggio? 😀

‪‎12tagsof2015‬-a

Già, non vedo l’ora di poter lavorare sulla tag del prossimo mese, ma come prima cosa devo mostrarvi questa del mese di Aprile 🙂

Ho voluto lavorare sui toni dell’azzurro e del lilla che, abbinato al craft e al contrasto del nero, da secondo me un effetto davvero bellissimo.

Non avendo i pennarelli Distress, ma solo i tamponi, per colorare i fiori e per creare le ombre, ho usato il pennello con serbatoio. Per creare l’effetto delle goccioline, ho usato i Distress spray, vaporizzando in verticale e distanziando molto la carta dall’erogatore… l’effetto mi piace!

‪‎12tagsof2015‬-c

Anche se Tim suggeriva di usare la macchina da cucire ho cucito a mano… per la scritta “life” ho usato l’alfabeto “Just a Note”, mentre l’hello è una fustella.

‪‎12tagsof2015‬-e

Non avevo mai colorato i nastri con i colori… un esperimento divertente anche questo!

Come abbellimento in metallo ho usato un ferma campione che ricorda una vite!

‪‎12tagsof2015‬-d

Ed eccola qui finita!

Raramente mi innamoro di quello che faccio, ma questa volta devo essere sincera: sarà stata l’emozione che ho provato nel realizzarla – seguendo il passo-a-passo mi sembrava di essere li con Tim! – o sarà stato l’entusiasmo, ma non me ne separerò da questa tag!

‪‎12tagsof2015‬-b

 

Spero che questo lavoro vi piaccia… io faccio il conto alla rovescia per la tag di maggio del #‪‎12tagsof2015‬! 😀

Buono scrap!

Scrappika

 

Idea per packaging e card maschili, veloci e d’effetto, con la Silhouette!

Inizialmente ho avuto un brutto approccio a lei, non andavamo molto d’accordo, devo ammetterlo! Poi, invece, me ne sono totalmente innamorata! Di chi parlo? Ma di lei, della mia adorata Silhouette Cameo, per gli amici Silly 🙂

Oggi vi mostro, in questo velocissimo post, il packaging  e la card realizzati al volo per un regalo di compleanno. Il regalo era per un uomo, e ho voluto utilizzare una palette di colori che ultimamente mi piace molto perchè la trovo molto grafica: bianco, nero e giallo!

Packaging-happy-birthday

Ho realizzato questo bigliettino con un muffin e la scritta Happy Birthday che, devo essere sincera, sto utilizzando spesso: è molto semplice ma anche molto d’effetto, soprattutto se si gioca utilizzando una carta patterned su entrambi i lati che crei un bel contrasto di colori. Trattandosi di un uomo, non potevo esagerare, ma un pochino di luce la dovevo pur dare no? Quindi ho messo due piccoli strass… 😛

Vi piace questo biglietto? Se volete realizzarlo con la vostra Silhouette potete trovarlo nel Silhouette Store qui!

Buon divertimento e buono scrap!

ScrappIka

P.S. Con questa creazione partecipo al Wednesday Challenge di SimonSaysStamp.com

Una Pasqua fatta di coniglietti profumati!

La Pasqua è alle porte e, quest’anno, ho deciso di fare dei pensierini di Pasqua ipocalorici e molto profumati! 🙂

Voglio mostrarveli in questo breve post perché credo siano davvero simpatici!

Ho realizzato delle saponette homemade alla glicerina, profumate all’olio essenziale al gelsomino, usando degli stampi a forma di cuore, stellina, ape, coccinella, fiore e farfalla!

 

Come olio essenziale, ho usato l’olio Witt che vende la mia mamma essendo consulente, li amo perché sono profumatissimi e naturali… credo che le prossime saponette saranno al limone, una fragranza che adoro!

Solo gli stampi a soggetto primaverile sono specifici per i saponi, mentre gli stampi a forma di cuore nascono per realizzare i gessetti, mentre le stelle sono state fatte usando uno stampo per i cubetti di ghiaccio (preso da Tiger), mentre lo stampo dei coniglietti nasce per fare i cioccolatini.

IMG_9548

Queste saponette, essendo a ph neutro, possono essere utilizzate per lavarsi ma possono anche essere un’ottima idea per profumare cassetti e armadi, credo sia un regalo utile per chiunque!

Una volta pronte le saponette le ho confezionate in alcune petal box a forma di coniglietto realizzate con la Silhouette Cameo, tagliandole sul Bazzill Vaniglia e decorandole con la carta Vellum a pois della Doodlebug.

IMG_9555

Sono simpaticissimi, hanno anche la codina a batuffolo!

IMG_9554

Ed eccoli qui, profumatissimi, schierati tutti assieme!

Vi auguro una buona Pasqua e, come sempre, buono scrap!

ScrappiKa

P.S. Con questo post partecipo alla sfida di Arte a Tutto Tondo!

 

Giocando con i Pan Pastel: un paesaggio fiabesco!

Buongiorno a tutti!

Oggi voglio mostrarvi il primo lavoro che ho realizzato con i Pan Pastel.

Pan-Pastel-paesaggio-fiabesco

Quando ho visto questi colori sono impazzita letteralmente: adoro il modo in cui si sfumano tra di loro, le nuance, e la sensazione tattile che riescono a donare al lavoro… una volta utilizzati vi sembrerà di toccare la seta!

Per provarli ho realizzato questa pagina doppia in quello che io chiamo “il mio album dei pasticci” e in cui adoro sperimentare nuove tecniche e provare i prodotti e strumenti nuovi che man mano vengono ad arricchire (ed affollare!) la mia stanzetta creativa 🙂

Ovviamente essendo un libro di “pasticci e prove” non è perfetto, ma la sua bellezza – per me – sta proprio nella sua imperfezione… se vi fa piacere pian piano vi mostrerò alcune delle pagine che ho realizzato!

Ma veniamo alla pagina che oggi vi mostro. Come prima cosa ho realizzato lo sfondo del cielo e del prato con i Pan Pastel e poi ho timbrato casette, alberi e cuori con lo Staz-On nero.

Pan-Pastel-paesaggio-fiabesco2

Gli alberi (che ho ridefinito colorando con i PanPastel) sono timbri della collezione Patchwork Landscape della Chocolate Baroque, mentre le casette e i cuori fanno parte del set Armony at Home di Tiddly Inks.

Ovviamente, come al solito, dovevo dare un tocco di luce (!), quindi ho usato un pennarello rosso glitter per i cuori ed il tetto, del gesso con uno stencil ed ho aggiunto il con il pennarello nero delle V, per simulare il volo delle rondini, e journaling che ha ispirato questa paginetta! 🙂

Pan-Pastel-paesaggio-fiabesco3

E voi i Pan Pastel li avete già provati? Cosa ne pensate?

Un abbraccio e buono Scrap!

Scrappika

P.S. Con questo post partecipo al Monday Challenge di SimonSaysStamp.com

 

Un Memo Fluo per i miei Washi Tape!

Buongiorno e buon inizio mese a tutti!

In questi giorni, guardando nella mia cassettina dei washi tape (che ho rimesso a nuovo, ma di questo vi parlerò poi…) mi sono resa conto di avere ormai un sacco di washini colorati… il problema qual è però? Semplice, con tutti questi washi rischio davvero di acquistarne di doppi! Ho pensato quindi di realizzare un memo da borsetta per i miei washi, da portare sempre con me durante i meeting e e le giornate dedicate agli acquisti scrapposi!


Memo-washi-3

Per realizzarlo ho usato una carta craft per la copertina che ho embossato con un embossing folder a pois, per poi colorarla usando i Gelatos. Ho decorato applicando un cuore e un washi fluo … sì, ecco, perchè questo mese il tema della sfida di Craft & Smash è propirio questo: Fluo!

Memo-washi-1

La rilegatura delle pagine è semplicissima, ho usato la rilegatura a filo legando tra loro le pagine con del twine, in questo modo potrò aggiungere nuove pagine man mano che la mia collezione di washi crescerà! All’interno ho inserito una bustina tag, realizzata con la Silhouette Cameo, per contenere i pezzettini di washi che cerco da acquistare e di cui ho un campione perchè, magari, mi è stato regalato da qualche amica.

Memo-washi-2

Il progetto è molto semplice ma anche molto utile… che ne dite? Voi avete un vostro memo per i washi? E che ne dite del fluo, vi piace? Se la risposta è sì, vi aspettiamo su Craft & Samsh per la sfida di Aprile! 😀

Buono scrap!!!

Scrappika