Halloween | La casa infestata dai fantasmi con le fustelle di Tim Holtz

Qui si sente già profumo di Halloween… da voi no?! 😛

Solitamente arrivo sempre in ritardo ma quest’anno sono partita in tempo!

Oggi vi mostro la mia casetta infestata dai fantasmi creata con le fustelle Sizzix di Tim Holtz.

Per realizzarla sono partita dalla base che, per tutte le configurazioni (casetta di Natale, casetta invernale, cottage, ecc) è la casetta (fustella Sizzix 660992) sulla quale ho montato l’elemento per realizzare la casa vittoriana (fustella Sizzix 661591).

Per creare l’effetto stucco ho utilizzato la Grit-Paste e poi i colori acrilici Tommy Art.

Per il tetto ho usato la fustella Sizzix 661197 mentre per la cancellata, le lapidi e il fantasma ho scelto invece la fustella Sizzix 662377.

Non sono un’amante della colla a caldo, ogni volta che la uso rischio di farmi del male… la bella notizia è che, per assemblare queste casette, basta la colla Nuvo!

Ah, se vi piacciono le zucche, sono della linea Idea-ology di Tim Holtz!

Vi lascio alle foto ma, se avete domande, sono qui… psss… ultima cosa, tutto il materiale necessario lo potete trovare nel Negozio della Mamma di Cle!

Buon divertimento,

Erika Scrappika

 

 

Annunci

Riciclo creativo: una scatolina shabby chic

Buongiorno a tutti!

Oggi vi mostro un home decor… lo ammetto, amo alterare e ridare vita alle scatole di latta, ne farei in continuazione!

Oggi per il DT di Storie di Timbri, carta e… vi mostro questa scatolina dal gusto “Shabby Chic”.

Cosa vi serve per realizzarla? Semplicemente una scatolina dei biscotti, un colore Tommy Art, fiori di carta, gesso e colore spray rosa lievemente perlato.

img_6143

Io l’ho realizzata per fare un regalino, spero gradito. 🙂

img_6144

Vi aspettiamo sul blog di Storie di Timbri, Carta, e… con il vostro progetto a tema “Shabby Chic”!

A presto,

Scrappika

 

Le tag con paillettes per il mio December Daily 2015

Buongiorno a tutti,

oggi vi mostro le tag che ho realizzato per il mio December Daily 2015, e per la sfida di Dicembre di Craft&Smash, che ha come tema le paillettes!

Ho cercato di fare pace con il photo fuse – inizialmente proprio non riuscivo ad utilizzarlo con soddisfazione –  ed ho realizzato queste tag-segnalibro con le carte della Echo Park a tema natalizio. Realizzarle è stato semplicissimo: carta, buste cristal, del nastro, tante paillettes e wood veneer! 🙂

12309139_10208484212402245_474390385_n

Oltre che per il December Daily, credo che siano un’idea carina per un piccolo pensierino di Natale oppure per decorare i pacchetti regalo.

Che ne pensate? Avete già provato il photo fuse? State lavorando al vostro December Daily?

Grazie per essere passati di qui e… buono scrap!

Scrappika

 

 

Packaging: un’orsetta con fiocchetto per un’amica!

Buongiorno a tutti a buon inizio di giugno!

Partiamo, come ogni mese, con un nuovo progetto creativo per la sfida di Craf&Smash, che ne dite? 😀

L’argomento di sfida di questo mese è… FIOCCHI!

Io li adoro e ho deciso di proporvi un’idea di packaging che ho realizzato per il compleanno di una cara amica, un progetto molto semplice ma divertente!

Ho usato una busta per il pane sulla quale ho applicato un cartoncino craft, dopo aver sporcato i bordi con una spungetta e del Distress Vinage Photo. Ho sagomato su dei cartoncini di colore panna, nero e marrone il musetto stilizzato dell’orsetta, che ho poi applicato con della colla. Per definire il muso dell’orsetta, ho sempre utilizzato il Vintage Photo, applicandolo questa volta però con un pennello con serbatoioad acqua.

packaging-orso-fiocco-scrappika

Essendo per un’amica, volevo che questa orsetta fosse chiaramente femmina, così sono passata al trucco e agli accessori 😀 .

Blush sulle guance realizzato con uno sfumino e il Distress Tattered Rose, mascarsa sugli occhi, disegnando le ciglia con un pennarello nero a punta fine (io uso gli Zig), occhi luminosi resi utilizzando il glossy accents ed infine un fiocchetto sulla testolina, realizzato con la silhouette cameo!

Ho stampato poi la scritta Happy Birday utilizzando lo Staz-on marrone e un timbro Penny Black…

Che ne dite della mia Teddy? Spero possa esservi d’ispirazione!

Vi aspettiamo con la vostra creatività su Craft&Smash! 😀

Scrappika

 

Una tela mixed media con le malte acriliche

Da sempre sono affascinata dalla sperimentazione delle tecniche e dalla possibilità di fonderle assieme e, senza dubbio, il mixed media permette di fare proprio questo, per altro con grande soddisfazione! Trovo che sia una vera e propria forma d’arte.

Mixed-Media-malte-acriliche

In questi giorni, complici le chiacchiere con alcune creative, che di mixed media ne sanno un bel po’ (a proposito, grazie a Cristina per i consigli!), e complici le malte acriliche che ho scoperto in negozio da Adele, ho deciso di lanciarmi in questo favoloso mondo!

Per iniziare ho voluto lavorare su una tela ed una foto del mio “tesoro”, il mio micio Pedro che con me condivide tutta la vita, soprattutto ora che lavoro da casa (… a volte penso che non mi sopporti più! :P)!

malte-ToDo-Ferrario

Su questa piccola tela ho steso il gesso e poi ho creato il fondo con le malte perlate aqua e grigio della ToDo. Ma andiamo con ordine: cosa sono le malte? Altro non sono che un colore acrilico in gel con una composizione tale da creare velature e rilievi. Esistono malte da fondo (come le perlate) ma anche quelle con effetti particolari, come l’effetto mica, l’effetto glitter (che ho utilizzato nel colore viola – marca Ferrario – in alcuni punti della tela) quelli ad effetto sfere ecc… La particolarità di questo prodotto, oltre l’effetto ovviamente, è che può essere utilizzato su ogni superficie: dalla carta, al legno, da vetro alla stoffa. Come usarle? Con il pennello, con la spatola o ancora con gli stencil!

Vi giuro, mi si è aperto un mondo! Ho deciso di utilizzare questo prodotto, che mi incuriosiva molto, per il mio primo esperimento mixed media e quindi lo applicato come base. Per creare l’effetto delle bolle ho semplicemente scaldato con l’embosser.

Mixed-Media-malte-acriliche3

Ovviamente ho dato spazio, moltissimo spazio, alla mia fantasia quindi ho usato inchiostri, carte, timbri, e abbellimenti vari. Vi mostro il risultato finale… spero che vi piaccia! Io non vedo l’ora di realizzare un nuovo progetto. 🙂

Mixed-Media-malte-acriliche2

Vi mostro qualche dettaglio…

Mixed-Media-malte-acriliche4
Mixed-Media-malte-acriliche5

Mixed-Media-malte-acriliche6

malte-acriliche-Ferrario-ToDo

Buona creatività! 🙂

Scrappika

 

P.S. Con questo progetto partecipo Con questa creazione partecipo al Monday Challenge di SimonSaysStamp.com (A for Art!) e al challenge di Berry71Bleu.

 

 

 

Da scatola dei biscotti a porta cucito shabby con Tommy Art.

Da sempre ho la mania di non buttare via niente, perché penso che prima o poi tutto torni utile… bhè, ieri dopo due anni che la vedevo là, in cima alla credenza, ho preso una sedia, mi sono arrampicata e ho tirato giù questa scatola di latta che, molto tempo fa, conteneva dei buonissimi torcetti di Biella… ovviamente, finiti i torcetti, la scatola mi è rimasta… secondo voi potevo buttarla?…. Noooo!

Ed infatti, è diventata l’oggetto della trasformazione che oggi vi racconto! Ho utilizzato i prodotti Shabby Tommy Art, chi li conosce sa quanto possano essere versatili e sicuramente li ama alla follia, chi ancora non li conosce invece, credo che dopo averne capite le potenzialità correrà a procurarseli!!!

Come dicevo prima, sono davvero versatili, perchè possono essere usati su carta (come ho fatto per l’orologio realizzato su un supporto di cartone della focaccia!) sia per creare home decor sia per personalizzare le nostre carte scrap, ma possono anche essere usati su legno, latta, vetro ecc…

Nel post di oggi vi mostro come usarli su una scatola di latta per trasformarla in un porta cucito molto shabby ma anche fru fru. 😀

Partiamo subito dalla lista del materiale necessario per questo progetto:

– Una scatola di latta scatola di latta

– Aggrappante Tommy Art

– Colore Rubino e colore Panna Tommy Art

– Cera solida o paraffina

– Cera Neutra Tommy Art

– Stencil Pois Tommy Art

– Pennelli, straccio di cotone, scotch di carta, carta vetro a grana fine

Scatola-pois-shabby-Tommy-Art1

Come prima cosa prendete la carta vetro e grattate bene la scatola in modo che l’aggrappante tenga meglio sulla scatola. Ogni volta che lavorate una superficie liscia, come la latta ad esempio, avete bisogno dell’aggrappante, altrimenti se la superficie risulta essere grezza, non avete bisogno di stendere l’aggrappante ma potete passare subito alla fase successiva.

Scatola-pois-shabby-Tommy-Art5

Fate asciugare bene l’aggrappante, io per velocizzare il processo mi sono aiutata con il phon. Stendete poi il colore di fondo. Io ho utilizzato come fondo il colore più scuro, il Rubino, e ho lasciato asciugare… anche qui via di phon! Molto importante, i pennelli devono essere sempre asciutti: se non volete deteriorare i colori Tommy Art, mai immergere il pennello bagnato nel colore.

Scatola-pois-shabby-Tommy-Art7

Quando sarà asciutto, prendete la cera solida oppure la paraffina e passatela su tutta la superficie più volte, insistendo soprattutto sui bordi. Tenete presente che, una volta che andremo a grattare via il colore per ottenere l’effetto scrostato, il colore andrà via solo nei punti in cui abbiamo passato la cera.

Scatola-pois-shabby-Tommy-Art8

Avete fatto? Perfetto! Ora siete pronte per dare la passata di colore utilizzando il colore più chiaro, nel mio caso il panna. Per stendere questo colore ho tirato molto il colore, non preoccupandomi di renderlo troppo coprente perchè avevo intenzione di scrostarlo molto. Purtroppo la macchina fotografica mi ha tradito in questo scatto, non ho la foto del colore chiaro prima della lavorazione con la paglietta. Sappiate però che anche dopo l’applicazione del colore chiaro dovete lasciare asciugare il colore.

Scatola-pois-shabby-Tommy-Art9

Ora iniziate a grattare con la carta vetro o con una paglietta d’acciaio. Quanto grattare dipende da voi e dal vostro gusto! Questo è l’effetto che ho dato io alla mia scatola. In alcuni punti ho voluto fare uscire anche un po’ il metallo… quando fermarvi, lo decidete voi!

Scatola-pois-shabby-Tommy-Art11

Ora arriva una delle parti che mi diverte di più: la decorazione con gli stencil!

Io ho scelto i pois per il coperchio. Ho posizionato lo stencil a metà per avere una parte con i pois più piccoli e una con quelli più grandi. Ho usato il rubino per realizzare lo stencil. Per questa operazione vi servirà un pennello da stencil; non immergetelo nel colore ma bagnatelo appena appena nel colore rimasto sul tappo, poi scaricate il colore su un pezzo di carta: deve esserci poco colore sul pennello altrimenti il colore trasborderà da una parte all’altra dello stencil e farete quello che, in gergo tecnico, si chiama “paciocco”! 😛

Per essere sicure di non spostare lo stencil usate del nastro carta per tenerlo fermo.

Scatola-pois-shabby-Tommy-Art10

Ed ecco il risultato dopo il passaggio con lo stencil.

12

Una volta che si sarà asciugato il colore potete rovinare un po’ lo il disegno utilizzando la carta vetrata, in questo modo anche il disegno si uniformerà con lo sfondo donando un effetto più uniforme e naturale.

Ultimo step, prendete un panno di cotone e stendete la cera neutra per fissare e proteggere il lavoro!

IMG_9402

Ora non vi resta che decorare: io ho utilizzato dei nastri di cotone a pois, feltro, pizzo e un bottoncino di legno… ed eccola qui: la scatola dei biscotti trasformata magicamente nel mio nuovo porta cucito!

Scatola-pois-shabby-Tommy-Art14

Ora non vi resta che scatenare la fantasia! Per chi me l’ha chiesto in privato, potete trovare i prodotti Tommy Art da L’arte del Decoupage di Adele.

Se avete dubbi sono qui! Buon divertimento!

Scrappika.

 

 

Un cuore shabby con l’aiuto della Big Shot

Buonasera a tutti!

Ieri giornata massacrante e splendida in fiera ad Abilmente, tra lavoro, shopping ed abbracci a tante dolcissime amiche!
Oggi giornata passata a scrappare… domani metterò in ordine le due cosine (ehm due…) che ho acquistato in fiera! 😀

Questa sera, prima di andare a nanna, ci tenevo a mostrarvi un lavoretto creato su commissione, un oggetto un po’ shabby realizzato con un cuore in vimini e foglie e rose di feltro e l’immancabile Big Shot (ho usato la fustella della rosa 3D – la rosa più grande – ed il rametto di foglie).

cuore-shabby-big-shot

Ho scelto di abbinare ai grigi, il bordeaux e il crema screziato con delle venature rosate.

cuore-shabby-big-shot

Ho aggiunto un fiocco con un nastro americano a posi, del pizzo e delle perle per dare un sapore un po’ romantico.

cuore-shabby-big-shot

Il risultato  e gli abbinamenti di colori mi soddisfano molto, quindi ci tenevo a mostrarvelo in questo breve post. 🙂

Che ne pensate?

Un abbraccio e buonanotte!

Scrappika

Un orologio Shabby con i nuovi prodotti Tommy Art.

Chi mi segue su Facebook forse avrà visto che sabato scorso, assieme alle mie amiche Clelia e Francesca, ho partecipato alla presentazione dei nuovi colori Shabby di Tommy-Art presso l’Arte del Docoupage di Adele a Rivoli.

Ovviamente, oltre ad una bellissima foto com Tommaso Bottalico, mi sono portata a casa una montagna di materiale, tra cui gesso, strumenti, colori e cere… cosa dovevo fare? Per caso non provarli subito?!… la risposta è ovvia 😉

tommy-art-tommaso-bottalico

Cos’ho fatto? Ho approfittato della bellissima sfida del mese di Febbraio di Craft & Smash, dedicata al tema HOME, per recuperare il fondo della focaccia di Natale in cartoncino pressato e realizzare questo orologio da parete!

Per la sfida come sempre avete tempo sino alla fine di Febbraio, quindi coraggio, vi aspettiamo!

Se vi và, qui trovate un passo-a-passo per vedere come ho realizzato il mio orologio da parete.

Come prima cosa vediamo il materiale che ho utilizzato (…oltre alla stupenda base della focaccia :P)

Gesso normale, gesso spessore, colore celeste Tommy Art, cera Anticante e cera neutra Tommy Art, spatola per l’effetto legno sempre Tommy Art, Lancette e meccanismo per l’orologio de La Stamperia, un foglio di crepla nera, l’immancabile Big Shot con la fustella Bigz Home e quella dei numeri e poi ovviamente pennelli, stracci e salviette umidificate!

E poi.. si parte!

Orologio-home-tommy-art-1

Come prima cosa ho dato una mano di gesso per rendere uniforme la base in cartoncino. Io, lo ammetto, sono scarsamente paziente, così ho asciugato il gesso con il phon… l’alternativa è attendere un’oretta ma io non sarei riuscita a resistere così tanto..

Orologio-Tommy-Art-2

Una volta asciugato il gesso ho utilizzato il gesso spessore, stendendolo e dando le venature del legno con lo strumento rosso che vedete nella prima foto: è semplicissimo, basta farlo scorrere sul gesso bagnato. Step successivo, pazientare un’ora o usare il phon! Qui sotto vedete il risultato.

Orologio-Tommy-Art-3

 

A questo punto si sceglie il colore, io ho scelto questo bellissimo celeste, si stende su tutta la superficie e, con una salvietta umida, si possono portare via delle striatura del colore per dare un effetto più sfumato e un po’ usurato.

 

IMG_7558

 

Il passo successivo è applicare la cera anticante per dare l’effetto shabby che mi piace tanto! Per stenderlo ho usato il pennello, la quantità dipende da voi. Tenete presente che, appena la cera anticante sarà asciutta, passando la cera naturale, potrete schiarire il nero e rendere l’effetto più soft.

La cera trasparente andrà applicata con uno straccetto di cotone asciutto, e lasciata asciugare a temperatura ambiente o con un getto di aria fredda.

 

IMG_7559

 

Ultimo passaggio, le fustellate e il montaggio… ed eccolo qui!

Tommy-art-orologio-

Che ne pensate del risultato? Non è magico come il cartone possa sembrare legno grazie ai prodotti Tommy Art? Li conoscevate già questi colori e queste cere della nuova linea shabby?

Aspetto di sapere che ne pensate!

Scrappika 🙂

 

Natale da me: il calendario dell’Avvento e la ghirlanda delle feste!

Buongiorno a tutti! Sono terribilmente in ritardo, lo sò, ma in fondo le feste non sono ancora terminate e ci tenevo a mostrarvi un lavoro che ho realizzato per me questo Natale: il mio Calendario dell’Avvento! Se mi seguite su Facebook probabilmente l’avrete visto, ci tenevo però a mostrarlo anche a chi non l’avesse visto perchè è uno dei lavori che più ho amato in questo periodo… mi dispiace quasi doverlo mettere via in attesa del prossimo Natale 🙂

calendario-avvento-scrappika

calendario-avvento-scrappika

Per questo oggetto ho realizzato una cassettiera che si sviluppa su 4 lati con una struttura a torre. Ho utilizzato la fustella Sizzix Candy Box, realizzando 24 scatolette con il Bazzil Craft. Ho poi rivestito le scatoline e la struttura con le carte natalizie di Tim Holtz ( le ADOOOROOO!) che decorato poi con dei wood veneer a tema natalizio; nei cassettini ho aggiunto un piccolo nastrino (acquistato da Tiger) per rendere più facile l’apertura. Ho voluto creare l’effetto neve che si scioglie, aggiungendo la neve glitter sui bordi del tetto e della base… una campanella e delle tag, un po’ di washi ed eccolo qui!

calendario-avvento-scrappika

calendario-avvento-scrappika4

Ovviamente vi starete chiedendo: cosa hai messo dentro? Bhè, essendo che il calendario della’Avvento era realizzato da me stessa per me stessa ho voluto farmi una sorpresa: ho stampato 24 poesie natalizie senza leggerle e le ho riposte a caso nei vari cassettini con un dolcino… ogni mattina una sorpresa!

Mi sono resa felice e questo è senza dubbio un bel regalo da farsi 🙂

Un altro lavoretto che vi voglio mostrare è la ghirlanda che ho realizzato per la porta di casa mia. Un lavoro abbastanza semplice ma d’effetto: ho rivestito con lo spago verde (acquistato da Opitec) una ghirlanda di polistirolo e ho decorato aggiungendo fiocchi di neve e due stelle di Natale in feltro (vi ho lasciato i codici delle fustelle qui) ed una scritta buone feste realizzata con l’alfabeto Sizzix Butterfly Kisses… un fiocco, due bottoni e voilà, pronta per essere appesa! 🙂

ghirlanda-scrappika

Spero di non essere arrivata troppo tardi per mostrarvi queste due creazioni natalizie e mi auguro che possano darvi qualche spunto per il prossimo anno… alla fine si sa, a guardar bene bisognerebbe iniziare ora a lavorare per realizzare tutte le cose che vorremmo fare per il Natale successivo, vero? 😉

Buono scrap!

SrappIka